tiramisù

tiramisù
tiramisù

tiràmisù

difficoltà

media

 

Costo

basso

 

tempo di preparazione

2h

 

ingredienti

250 gr di savoiardi

250 gr di mascarpone

87 gr di tuorli

150 gr di zucchero

200 ml di panna

300 ml di caffè

50 ml di acqua

vaniglia

cacao amaro

gocce di cioccolato fondente


Preparazione

Mettete in un pentolino 150 Gr di zucchero e 50 ml di acqua e la vaniglia. Portateli a 121 gradi, non di più

( aiutatevi con un termometro se non lo avete calcolate un paio di minuti di bollitura).

Versate a filo sui tuorli sbattuti e  mescolate  insieme fino a che non li avrete fatti raffreddare.

Nel frattempo montate leggermente la panna, scolate il mascarpone e iniziate a mescolarli delicatamente insieme. I

n ultimo aggiungete i tuorli pastorizzati.

Versate il caffè in una bottiglia da bagna ed irrorate i savoiardi, senza  bagnarli troppo perché il biscotto si deve sentire.

Versate la crema in una sacca da pasticcere e farcite il primo strato di savoiardi.

 Aggiungete gocce di cioccolato fondente.

Procedte col secondo strato di savoiardi senza premere troppo sul primo altrimenti la crema fuoriesce  e proseguite fino alla fine

Spolverate con cacao amaro e fate riposare 3/4h in frigo . Meglio se tutta la notte così il savoiardo assorbirá il caffé gradatamente. 


zuccotto al tiramisù

Mantenendo la stessa ricetta, potete realizzare lo zuccotto al tiramisù con cuore alla nutella. Sarà sufficiente stabilizzare la crema con 4/6 gr di gelatina ed inserire nutella al centro.

zuccotto
"L'alta cucina non è una cosa per pavidi: bisogna avere immaginazione, essere temerari, tentare anche l'impossibile, e non permettere a nessuno di porvi dei limiti solo perché siete quello che siete: il vostro unico limite sia il vostro cuore! Quello che dico sempre è vero, chiunque può cucinare... ma solo gli intrepidi possono diventare dei grandi!"  (GUSTEAU)
Ratatouille
gusteau

logo masha chef

QUESTO BLOG NON COSTITUISCE UNA TESTATA GIORNALISTICA. NON HA CARATTERE PERIODICO ED È AGGIORNATO

  SECONDO LE DISPONIBILITÀ E LA REPERIBILITÀ DEI MATERIALI.

PERTANTO NON PUÒ ESSERE CONSIDERATO IN ALCUN MODO UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N.62 DEL 2001.