Pici al nero di seppia cotti in brodo di branzino su salsa di datterini gialli

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish
pici al nero di seppia e orata
pici al nero di seppia e filetti di orata

pici al nero di seppia in brodo di branzino

Difficoltà 

Media 

 

Costo

Medio 

 

Tempo di preparazione 

2 ore 

 

ingredienti 

per 2 persone 

125 gr di farina 0

125 di semola 

2 cucchiai di olio 

Acqua q.b 

1 bustina di nero di seppia 

1 branzino medio 

1 costa di sedano 

1 carota 

1/2 cipolla 

Finocchietto 

Prezzemolo 

2 spicchi d'aglio 

Basilico

Olio

Sale e pepe 

20 ml di vino bianco 

300 gr di datterini gialli 

Timo e maggiorana 

1/2 cucchiaino di zucchero 


Preparazione

Partite sfilettando il branzino. Tenete da parte le lische e la testa .

Fumetto

In una casseruola mettete un giro di olio, il sedano, la carota, la cipolla, il finocchietto, uno spicchio d'aglio, il prezzemolo. 

Rosolate per bene ed aggiungete la testa e le lische. Fateli insaporire per bene e sfumate col vino bianco. Coprite con un litro di acqua, aggiustate di sale e pepe e fate andare il brodo. Riducetelo della metà, filtratelo e spegnete.

 

Per la pasta

Su una spianatoia versate le farine, create la fontana ed aggiungete acqua quanto basta, olio e il nero di seppia. Impastate e fate riposare mezz'ora. Una volta riposato,stendete l'impasto e ricavate I pici.

 

Per la salsa di datterini 

In una padella mettete uno spicchio d'aglio e del peperoncino. Aggiungete i pomodorini e fateli caramellare con un pó di zucchero ,aggiungete del timo, della maggiorana e del basilico. Cuocete per una decina di minuti e spegnete. Riducetene una parte in salsa mentre una parte va lasciata intera.

 

Per la pasta

Lessate la pasta un paio di minuti e poi tuffatela nel brodo di branzino bollente e terminate la cottura. Nello stesso tempo Scottate i filetti di branzino in una padella calda. 

Impiattate disponendo la salsa di datterini, un nido di pici i filetti e qualche pomodorino intero.