Gnocchi con cotenna di maiale

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish
gnocchi con cotenna di maiale
gnocchi con cotenna di maiale

gnocchi con cotenna di maiale

Difficoltà 

bassa

 

Costo

basso

 

Tempo di preparazione 

3h

 

Ingredienti 

 

Per 2 persone 

 

3 cotiche di maiale pulite

aglio e prezzemolo q.b.

olio, sale e pepe

basilico

1lt di passata di pomodoro

30 ml di vino rosso

semi di finocchio

parmigiano

250 gr di gnocchi 

 


Preparazione

  1. pulite e lavate le cotiche e mettetele a bollire circa 10 minuti
  2. toglietele dall'acqua bollente e tagliatele a meta oppure in 4/4 
  3. in una casseruola dai bordi alti mettete un giro di olio, aglio e prezzemolo tritato finemente e peperoncino se volete
  4. appena inizia a sfrigolare aggiungete le cotiche e lasciate insaporire, successivamente sfumate col vino
  5. una volta evaporato il vino , aggiungete mezzo bicchiere di acqua e lasciatela consumare
  6. versate la passata di pomodoro, aggiustate di sale e pepe ed aggiungete qualche seme di finocchio
  7. aggiungete acqua e fate cuocere per almeno 90 minuti
  8. cuocete gli gnocchi, condite e servite con una spolverata di parmigiano e foglie di basilico

gnocchi con cotenna di maiale al sugo

sugo con costine di maiale

Potete sostituire le cotiche con le costine che naturalmente non avranno bisogno bisogno di essere bollite. Perciò partite direttamente dal soffritto, il resto del procedimento e tempo di cottura rimane uguale

costine di maiale
rigatoni al sugo
"L'alta cucina non è una cosa per pavidi: bisogna avere immaginazione, essere temerari, tentare anche l'impossibile, e non permettere a nessuno di porvi dei limiti solo perché siete quello che siete: il vostro unico limite sia il vostro cuore! Quello che dico sempre è vero, chiunque può cucinare... ma solo gli intrepidi possono diventare dei grandi!"  (GUSTEAU)
Ratatouille
gusteau

logo masha chef

QUESTO BLOG NON COSTITUISCE UNA TESTATA GIORNALISTICA. NON HA CARATTERE PERIODICO ED È AGGIORNATO

  SECONDO LE DISPONIBILITÀ E LA REPERIBILITÀ DEI MATERIALI.

PERTANTO NON PUÒ ESSERE CONSIDERATO IN ALCUN MODO UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N.62 DEL 2001.