pane di pasta dura

pane di pasta dura
pane di pasta dura

pane di pasta dura

difficoltà

bassa

 

Costo

basso

 

tempo di preparazione

2h

 

ingredienti

Ingredienti per 3 panini

 

275 g di farina 0

150 g di acqua a temperatura ambiente

6-8 g di sale

15 g di olio extravergine

3g di lievito secco oppure

8 g di lievito fresco


preparazione

Mettere nell’impastatrice l’acqua con il sale e l’olio e aggiungere metà della farina del Molino Chiavazza, continuare a mescolare e unire il lievito e poco alla volta la restante farina. Impastate per almeno 15 minuti. Per questo motivo consiglio la planetaria o l’impastatrice, altrimenti nulla vieta di farlo a mano. Io preferisco l' impasto a mano ma è una mia scelta perché amo sentire la consistenza della massa.

 

Prendiamo l’impasto e dividiamolo in 3 parti. Iniziamo la lavorazione dei panini.

 

Prendiamo l’impasto e stendiamolo per lungo con il mattarello a formare un filoncino. Arrotoliamolo a chiocciola e premiamo bene ad ogni giro.

 

Facciamo cosi’ anche per gli altri 2 panini. Mettiamoli a lievitare coperti con un canovaccio all’interno del forno spento per circa 50 minuti.

 

Accendiamo il forno a 180-200 gradi e solo quando il forno ha raggiunto la temperatura procediamo con il taglio dei panini come spiego di sotto. Ovviamente togliete i panini dal forno e metteteli in una zona al riparo da correnti.

 

Riprendiamo ora le chioccioline lievitate e pratichiamo con una lametta pulita un taglio abbastanza profondo per tutta la lunghezza e cerchiamo di aprire un po’ il panino. Inforniamo IMMEDIATAMENTE i panini avendo cura di mettere sulla base del forno un pentolino con dell’acqua o con del ghiaccio.Il vapore che si sprigiona li rende morbidi . Alcuni spennellano i panini con acqua e latte, io non l’ho fatto ma proverò a farlo la prossima volta.

 

Cuocere per circa 50-55 minuti. Lasciare raffreddare.

 


"L'alta cucina non è una cosa per pavidi: bisogna avere immaginazione, essere temerari, tentare anche l'impossibile, e non permettere a nessuno di porvi dei limiti solo perché siete quello che siete: il vostro unico limite sia il vostro cuore! Quello che dico sempre è vero, chiunque può cucinare... ma solo gli intrepidi possono diventare dei grandi!"  (GUSTEAU)
Ratatouille
gusteau

logo masha chef

QUESTO BLOG NON COSTITUISCE UNA TESTATA GIORNALISTICA. NON HA CARATTERE PERIODICO ED È AGGIORNATO

  SECONDO LE DISPONIBILITÀ E LA REPERIBILITÀ DEI MATERIALI.

PERTANTO NON PUÒ ESSERE CONSIDERATO IN ALCUN MODO UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N.62 DEL 2001.